Articolo 22, comma 1, lettera a – Articolo 22 , comma 2, 3 – Obblighi di pubblicazione dei dati relativi agli enti pubblici vigilati, e agli enti di diritto privato in controllo pubblico, nonché alle partecipazioni in società di diritto privato

Partecipazioni

Il Consorzio del Bacino Imbrifero del Fiume Tronto di Ascoli Piceno partecipa nei seguenti Consorzi e Società :

a) CONSORZIO TURISTICO DEI MONTI GEMELLI con sede in Ascoli Piceno – Corso Mazzini, 224, codice fiscale 80005430444, nella misura del 3%. La quota fissa annua statutaria è € 727,80 .

Qui di seguito si elencano gli enti e le misure di partecipazione:

  • Provincia di Ascoli Piceno – 25% (venticinque per cento);
  • Comune di Ascoli Piceno – 25% (venticinque per cento);
  • Consorzio Bacino Imbrifero Fiume Tronto Ascoli Piceno – 3% (tre per cento);
  • Comune di Folignano – 10% (dieci per cento)
  • Provincia di Teramo – 12% (dodici per cento)
  • Comune di Civitella del Tronto – 10% (dieci per cento);
  • Comune di Valle Castellana – 10% (dieci per cento);
  • Comune di Campli 5% (cinque per cento

 

Nessun rappresentante di questo Consorzio  fa parte del Consiglio di Amministrazione.

In allegato si pubblica copia della deliberazione consiliare n.170 del 20/12/2019, relativa all’approvazione della nuova convenzione e del nuovo Statuto.

b) CONSORZIO FORESTALE DELL’APPENNINO CENTRALE con sede in Piazza Risorgimento  8 ( c.a.p. 63088)MONTEMONACO (AP), Cod. Fiscale e Part. IVA 02125460440, nella misura del 4,76% ( quota € 200,00).

 

c) E.S.CO. BIM TRONTO E COMUNI DEL TRONTO S.P.A.: società costituita il 23/5/2019 atto notaio Filauri Ascoli Piceno, con capitale sociale di € 50.000,00 così composto:

Consorzio del Bacino Imbrifero del Fiume Tronto azioni per € 49.600,00 corrispondente al 99,20%;

Comuni di Acquasanta Terme, Maltignano, Roccafluvione e Rotella azioni di € 100,00 ciascuno per una partecipazione pro capite dello 0,20%.

La società ha lo scopo di: “”PRODUZIONE DI SERVIZI DI INTERESSE GENERALE, IVI INCLUSA LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE DELLE RETI E DEGLI IMPIANTI FUNZIONALI AI SERVIZI MEDESIMI NONCHE’

L’EROGAZIONE DI SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA A RETE E NON, E CONNESSI INVESTIMENTI E ATTIVITA’ ACCESSORIE E COMPLEMENTARI. E diverse altre attività come elencate negli allegati Visura camerale e atto e statuto