I nuovi progetti di prevenzione nelle scuole

Anche per l’anno scolastico 2017/2018, il Bim Tronto presenta, nell’ambito del nuovo Pacchetto Scuola Bim, diversi progetti di prevenzione e sensibilizzazione destinati agli studenti delle scuole ricadenti nei Comuni di appartenenza del Bim (Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Ascoli Piceno, Roccafluvione, Venarotta, Montegallo, Palmiano, Castignano, Force, Rotella, Comunanza, Maltignano, Colli del Tronto, Spinetoli, Monsampolo del Tronto, Monteprandone e San Benedetto del Tronto) .

Per le scuole primarie, al via la nuova edizione del progetto “S.P.E.E.D: screening e prevenzione della dislessia in età evolutiva” dell’associazione Centralmente, per individuare gli alunni a rischio di disturbi dell’apprendimento e strutturare attività di laboratorio a supporto delle competenze deficitarie emerse.

Per scaricare il bando e la scheda di adesione cliccare qui.

Sempre riservato agli alunni delle Scuole Primarie, pubbliche e private, è il progetto “Educazione motoria per la scuola primaria”. Recenti sviluppi dell’indagine relativa all’educazione motoria hanno attribuito una stretta relazione tra il corpo e lo sviluppo intellettuale, tra corpo ed equilibrio affettivo e, nel porre le basi di una concezione unitaria e dinamica della realtà umana, considerato il movimento quale “strumento dell’organizzazione dell’Io, nella realtà in cui vive” e “linguaggio specifico del corpo”.  Il progetto prevede l’affiancamento , agli insegnanti di classe, di esperti laureati in Scienze Motorie per un’ora alla settimana.

Per scaricare il bando e la scheda di adesione cliccare qui.

Per gli studenti delle scuole medie confermato anche quest’anno il progetto “Stop al cyberbullismo” dell’associazione Colombre, finalizzato a prevenire il cyberbullismo, stimolare una crescita della consapevolezza legata al fenomeno, favorendo l’acquisizione di nuove competenze sociali positive alternative alla violenza.

Per scaricare il bando e la scheda di adesione cliccare qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *